Seguici su:
domenica 20 agosto 2017

Il primo portale scientifico per sapere tutto sul Ringiovanimento della tua persona

       Registrati alla Newsletter, inserisci la tua e-mail:
       Ricerca libera:    
Articolo a cura di:
Dr. Fabio Quercioli
Firenze Dr. Fabio Quercioli

Vedi gli articoli collegati

Silhouette Soft

Silhouette Soft, il "lifting invisibile"

Molti pazienti, sia donne che uomini, desiderano dare più tono alla pelle del viso, risollevando guance, zigomi e sopracciglia, rassodando la pelle del collo, senza però affrontare un vero e proprio intervento chirurgico, quale il lifting . Oggi è possibile, con una procedura mini invasiva, ottenere risultati davvero brillanti, grazie all'impiego dei fili Silhouette Soft, che rappresentano l’evoluzione dei fili fino a poco tempo fa in commercio, che richiedevano, per il loro inserimento, un mini intervento chirurgico con incisione nel cuoio capelluto.

Cosa sono i fili “Silhouette Soft”
Sono fili riassorbibili, realizzati con acido polilattico (un polimero sintetico, biocompatibile, biodegradabile, inerte dal punto di vista immunologico e completamente riassorbibile dall’organismo), presente in altri dispositivi medici di uso corrente, come i fili di sutura. Posizionati nello strato sottocutaneo, tramite un ago sterile, i fili stimolano una maggiore produzione di collagene di tipo fibrotico, che induce un effetto rassodante, oltre ad un immediato effetto lifting, dal momento che la cute viene riposizionata verso l’alto o verso il centro, per contrastare il cedimento dei tessuti.

Come avviene l’inserimento dei fili Silhouette Soft.
La procedura è mini invasiva, veloce (dura dai 20 ai 30 minuti al massimo), si svolge in anestesia locale e non necessita di esami preliminari.

L’unico dato da tenere presente è l’eventuale presenza di allergia all’acido polilattico.

Dopo un’attenta sterilizzazione dei materiali utilizzati, e un’anestesia locale dei soli punti di inserimento, il chirurgo plastico procede all’inserimento di una o più coppie di fili.

Ognuno di questi è munito di due aghi, posti alle estremità, che vengono inseriti attraverso un foro di ingresso e due punti di uscita, uno a valle e uno a monte rispetto al primo.

Ogni filo, in funzione dell'uso a cui è destinato, è munito di un numero variabile di “coni”, costituiti da acido glicolico, che, scorrendo sottopelle, raccolgono e risollevano la cute, dando come risultato la tonificazione della guancia, del bordo mandibolare, del collo, o il risollevamento del sopracciglio.

La procedura è assolutamente personalizzata, e viene stabilita preventivamente da medico e paziente, in base agli obiettivi desiderati; a seconda dei casi, in una sola seduta si possono inserire più fili, o scegliere di aggiungerne in sedute successive.

Come si svolge la convalescenza dopo l’inserimento di Silhouette Soft.
Normalmente il giorno successivo al trattamento è possibile riprendere le normali attività, in quanto l’inserimento dei fili non provoca lividi vistosi e non comporta dolore. Si può osservare, in alcuni casi, un leggero gonfiore ed arrossamento, che regredisce spontaneamente in breve tempo. Secondo i consigli del medico, sarà opportuno evitare il trucco per uno/due giorni dall’intervento, e non svolgere attività fisica impegnativa. È necessario, infine, applicare una crema antibiotica sui fori di ingresso e di uscita dell’ago.

È possibile abbinare l’inserimento dei fili ad altri trattamenti estetici?
Il metodo Silhouette soft non pregiudica la possibilità di impiegare, eventualmente nella stessa seduta, filler e tossina botulinica, per contrastare la presenza di rughe dinamiche e aggiungere volume dove necessario.

A quale età è consigliato questo trattamento?
Normalmente l’inserimento dei fili Silhouette Soft è consigliato a pazienti,sia donne che uomini, dai 40 ai 60 anni. La tecnica, a differenza del lifting chirurgico, non lascia alcuna cicatrice visibile e non richiede di tagliare le basette.

Che durata ha il risultato ottenuto con Silhouette Soft.
I fili Silhouette Soft sono composti da acido polilattico, una sostanza biocompatibile e completamente riassorbibile.

L’effetto del trattamento, pertanto, non è definitivo, ma si mantiene stabile da due a quattro anni; nei primi sei mesi dopo l'inserimento, la presenza dell'acido polilattico nel derma stimola la formazione di nuovo collagene, contribuendo a ricompattare e tonificare la pelle in modo naturale.

Vi sono altre applicazioni del metodo Silhouette Soft?
Questo trattamento è sempre più richiesto, e l'utilizzo di sta estendendo sempre maggiormente anche su altre parti del corpo, come interno cosce, glutei, addome e braccia.

E' necessaria una consulenza personalizzata dal chirurgo plastico per stabilire se, nel vostro caso, la procedura potrebbe essere efficace sull'inestetismo che desiderate eliminare.

Dr. Fabio Quercioli

Sponsor by
 
RingiovanimentoGlobale.it
Il primo portale scientifico per sapere tutto sul Ringiovanimento della tua persona

Registro delle Imprese di Milano N° REA: MI-1589694
Per contattarci info@ringiovanimentoglobale.it

©2012 tutti i diritti riservati - Sito creato da Mavilab

Privacy Policy